Serie B nona giornata: consigli

0
1176

Costa Ferreira, da evitare nella nona giornata

I consigli della nona giornata di serie B

Pescara-Pro Vercelli: i Pescara va a corrente alternata, mentre la Pro Vercelli è tornata al successo grazie al cambio in panchina. Le due difese lasciano a desiderare. Campagnaro è troppo lento per reggere il gioco in velocità di Mustacchio e Belloni. Anche Selasi non sembra adatto a questa sfida. Al contrario, è la gara ideale per Zampano, Benali, Lapadula e Caprari, gente che ha corsa e tecnica. Cocco parte ancora dalla panchina: non schieratelo.
Nella Pro Marchi si è sbloccato, ora nn lo si può lasciare fuori. Occhio anche a Scaglia e Gatto.
In porta scegliete Fiorillo: dà maggiori garanzie di Pigliacelli.

Vicenza-Novara: i veneti si devono riprendere dal ko della scorsa settimana, il Novara è gasato dal successo contro il Cagliari. Tra i biancorossi, Raicevic e Galano sono i più pericolosi, al momento. Giacomelli ha voglia di riscatto. Il rientro di Laverone dà più qualità. Non ci fideremmo di D’Elia e Cinelli: ultimamente sono in difficoltà. Pazienza non ha il ritmo gara.
Nel Novara. Gonzalez e Viola sono i più continui, ma anche Casarini è in crescita. I vari Corazza, Evacuo e Signori sono troppo altalenanti. Faraoni non vive un bel periodo.
In porta scegliete Vigorito.

Ascoli-Crotone: l’Ascoli va a sprazzi, il Crotone è in gran forma. Bellomo potrebbe meritare una chanche perchè in grado di dare qualità. Per il resto, fiducia a Perez e Giorgi, ma non a Cacia, Almici e Altobelli.
Nel Crotone, Stoian, Torromini, Yao e Capezzi, giocano su livelli mostruosi. Forse più difficoltà potrebbero averle Claiton e Barberis. Budimir sbaglia troppi gol.
Come portiere Cordaz dà maggiori garanzie.

Bari-Entella: i pugliesi sono imprevedibili, ma in casa vanno meglio. Il talento di Rosina e De Luca potrebbe essere determinante. Scegliete anche Valiani, anima della squadra. Maniero è l’ombra del killer della scorsa stagione. Anche Sansone non ingrana. La coppia Di Cesare-Contini è da paura.
Nell’Entella, Caputo, ex di turno, va messo per forza. Attenzione anche a Masucci e alla possibile sorpresa Cutolo.
Non fidatevi del duo Pellizzer-Ceccarelli. Volpe e Costa Ferreira sono due incognite.
In porta scegliete Guarna.

Brescia-Lanciano: Brescia e Lanciano vanno a velocità opposte. I primi hanno un attaccante fortissimo ed una difesa tremebonda, i secondi l’esatto contrario. Difficile capire chi la spunterà. Di certo non si può comunque rinunciare a Geijo, Kupisz ed Embalo, mentre si può decisamente fare a meno di Coy, Castellini e Antonio Caracciolo.
Nel Lanciano, Mammarella, Paghera, Lanini, Piccolo e Ferrari sembrano quelli in grado di regalare soddisfazioni. Non danno garanzie, invece, Vastola, Di Francesco e Zè Eduardo.
In porta, dopo quello che abbiamo scritto, non possiamo far altro che consigliare Aridità.

Cagliari-Trapani: in casa i sardi vanno decisamente meglio che fuori. Scegliete Giannetti, Farias e Melchiorri perchè il Trapani rischia grosso. Altro giocatore in grado di regalare bonus è Pisacane. Al contrario, la coppia Krajnc-Dessena non sembra in grado di reggere l’urto dei vari Citro, Coronado e Barillà. Tra i siciliani fate un pensiero anche a Ciaramitaro: sui calci piazzati la difesa dei sardi traballa. Evitate, invece, Perucone e Montalto. Quest’ultimo, in particolar modo, sbaglia troppo sotto rete.
Come portiere inserite Storari.

Como-Latina: il Como va verso l’abisso. Non sembra avere le armi per contrastare il Latina. Al massimo, potreste provare a dare fiducia a Sbaffo e Ganz, giocatori che hanno il colpo in canna. Gli altri sono un rischio grosso.
Nel Latina, Jefferson, Bruscagin e Calderoni sembrano gli anelli deboli. Al contrario, il trio Acosty-Ammari-Olivera v come un treno.
Di Gennaro è preferibile a Schuffet in questo match.

Livorno-Modena: i toscani sono allo sbando, anche perchè Panucci non ne azzecca una. Gli amaranto, possono provare a uscire da questa situazione, solo se gente come Pasquato, Aramu, s’inventa qualcosa. Gli altri sembrano in bambola totale.
Nel Modena, è tornato alla grande Mazzarani e, con Stanco, può mettere a nudo i limiti difensivi degli amaranto. Attenzione anche alle accelerazioni di Nizzetto e Rubin. Chi non convince, è la coppia Cionek-Marzorati, ma anche Belingheri gioca sotto i suoi standard.
In porta meglio Provedel dell’ex Pinsoglio.

Salernitana-Cesena: Gabbionetta e poi? La Salernitana è un vero rebus. Al massimo si potrebbero schierare Sciaudone e Troianiello. Gli altri paiono un rischio troppo grande a iniziare da Donnarumma, veramente irriconoscibile.
Nel Cesena si è svegliato Garritano. Sensi e Kessie giocano su ritmi pazzeschi. Attenzione anche a Ragusa: è da un po’ che non segna. Chi non convince è la coppia Capelli-Caldara, ma anche Perico non sembra all’altezza dei compagni.
In porta scegliete Gomis.

Spezia-Avellino: i liguri devono riscattare la figuraccia contro il Cesena, gli irpini cercano di uscire dalla crisi. Tra i padroni di casa puntyate su Kvrzic, Brezovec e Calaiò. Catellani può tornare letale. Non mettete Erriasti, Piccolo e Milos: non danno garanzie. Nell’Avellino, Trotta, Arini e Giron regalano emozioni. Occhio anche a Bastien. Evitate Zito e i difensori irpini: momento no.
In porta meglio Chichizola.

Ternana-Perugia: E’ un derby, quindi gara strana. Breda ha rivitalizzato gente come Avenatti, Busellato, Belloni, Furlan e Falletti. Al contrario, Bisoli ha distrutto Lanzafame, Ardemagni, Spinazzola e Parigini. Nei biancorossi, solo Del Prete gioca su livelli accettabili. Nella Ternana, Signorelli, Masi e Gonzalez non impressionano.
In porta avanti con Mazzoni.

[articolo letto 78 volte]

The post Serie B nona giornata: consigli appeared first on FANTACALCIO NEWS.

Visualizza messaggio :

Serie B nona giornata: consigli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.