Friggitrice: mito Copa illustrano del Sud America Futebol Arte

0
420
Aggiornamento 8 luglio, 2011 13:58 ET

Una ventata di fresco entusiasmo è stato soffiato in Coppa America la scorsa notte un giovane laterale Costa Rica ha avuto la meglio di un secondo tempo altrettanto inaspettato quanto è stato emozionante, battendo la Bolivia 2-0 a Jujuy.

COPA AMERICA <brGRUPPO A, CLASSIFICA

<!–

–>

PL NAZIONE GP PTS GD
1 Colombia 2 4 1
2 Costarica 2 3 1
3 Argentina 2 2 0
4 Bolivia 2 1 -2
Risultati <br1 luglio – Argentina 1, Bolivia 1 <br2 luglio – 1 Colombia, Costa Rica 0 <br6 luglio – Argentina 1, Colombia 1 <br7 luglio – 0 Bolivia, Costa Rica 2 <br10 luglio – Colombia vs Bolivia <br11 luglio – Argentina vs Costa Rica

A seguito di un'apertura 45 minuti disperatamente privo di qualità, il team guidato nella pausa del primo tempo a reti inviolate in quello che stava cercando come un'altra falsa partenza per un torneo che aveva prodotto solo otto gol in sette partite, cinque dei quali arrivati ??da calci piazzati. Dopo il culmine della stagione europea, tutti gli occhi rivolti al Sud America questo mese per quello neutri sperava sarebbe stato un flusso libero, attaccando carnevale interpretato da Sud America le star più belle del calcio. Ma con le prime quattro partite di produrre solo tre gol, insipido e spettacoli dai preferiti Argentina e Brasile, molti sembrava essere perdendo la pazienza. Ascoltare la radio telefonate in diretta e la lettura delle innumerevoli blog e quotidiani di tutto il mondo, ci sembrava una delusione in erba con il marchio del calcio in mostra in Argentina la scorsa settimana. L'approccio di molte delle squadre al torneo è stato forse più prudente del previsto, con la stragrande maggioranza delle partite che hanno caratterizzato un contenuto squadra di sedersi e contenere, ma solo in Cile per 2-1 vittoria sul disegnare Messico e Uruguay con il Perù ha vediamo concorsi in cui entrambe le squadre hanno mostrato un reale desiderio di vincere. Ciò che sembra aver infastidito il pubblico a guardare così tanto, però, nasce apparentemente da un equivoco che sudamericano il calcio è intrinsecamente più offensiva. Forse il più grande continuatore del mito è il tutto-conquista lato il Brasile del 1970, annunciata dai più come la più grande squadra nella storia del calcio internazionale. Per la prima volta, il gioco è stato con travi a vista in diretta in tutto il mondo in squadra gloriosa Mário Zagallo ha ispirato un'intera generazione con il loro marchio di Futebol Arte. La loro impressione sia duraturo, lasciando "Brasile" – nel gergo di calcio – un significante saussuriano per il 'gioco meraviglioso'.

<img src=" http://o.static.foxsports.com/content/fsc/img/2011/07/08/brazil_1974_bb_rf_070811_2011070813221129_730_350.JPG " width="100%"Mario Zagallo, l'allenatore per il Brasile, e la squadra allenatore Admillo Chirol a parlare con la squadra in allenamento prima dell'inizio della Coppa del Mondo FIFA 1974 a giugno 1974. (Photo by Don Morley / Getty Images)

"Il Brasile giocato a calcio degno di desiderio del suo popolo per la celebrazione e la voglia di bellezza", ha scritto Eduardo Galeano della loro vittoria per 4-1 l'Italia in finale. Ma sarebbe un non plus ultra del Brasile è ancora da replicare. Quattro anni più tardi in Germania Ovest, mancante del calibro di Pelé, Gérson, tostão, e Carlos Alberto, il Brasile sarebbe giocato meglio e correre più veloce olandese Johan Cruyff, prima di perdere i playoff terzo posto per la Polonia. E 'stato 12 anni prima che il Brasile sarebbe vedere la sua prossima squadra grande, solo per tripletta di Paolo Rossi in Spagna, per suggerire che Zico e Socrates rappresentava semplicemente un donchisciottesco filosofia che non poteva più garantire il successo. E anche quando, nel 2002, Luiz Felipe Scolari ha scatenato le tre R – Ronaldo, Ronaldinho e Rivaldo – ha subito avuto un ripensamento dopo la fase a gironi, in sostituzione di trequartista Juninho Paulista con il Kleberson più affidabile.

<img src="http://o.static.foxsports.com/content/fsc/img/2011/07/08/penarol_pi_rf_070811_2011070813282431_730_350.JPG" width="100%"Penarol portiere Carlos Sosa (maglia verde) salta per prendere il pallone durante il loro match di Coppa Libertadores con Internacional il 4 maggio 2011 presso lo stadio Beira Rio di Porto Alegre, in Brasile. (AFP PHOTO / Jefferson Bernardes)

Sud America è stata a lungo un focolaio per allenatori pragmatici. Un rapido sguardo degli ultimi anni sul continente fornisce una serie di esempi di alto profilo di tattiche sostanza sulla valorizzazione di stile. Peñarol di correre alla Copa Libertadores finale di quest'anno è stato costruito su una stretta, base compatta progettata per neutralizzare la sua opposizione prima che spuntano in contropiede. Dunga Brasile superato l'ultimo turno di qualificazione alla Coppa del Mondo che presentano un espediente simile. Muricy Ramalho ha vinto quattro degli ultimi cinque campionati brasiliani con lo stesso approccio, ponendo un'attenzione particolare sulla messa a pezzi, come ha fatto Alejandro Sabella, che ha guidato Estudiantes ad una Coppa Libertadores e il titolo del campionato argentino. Tattiche difensive sono tutt'altro che un incongruenza nel calcio sudamericano, così quello che abbiamo visto dalla Copa dovrebbe venire come nessuna grande sorpresa. Inoltre, il fatto che solo quattro dei dodici lati saranno eliminati dalla fase a gironi ha giocato un ruolo nella cauto approccio adottate per la gara d'apertura di apparecchi, con molti allenatori preferiscono non rischiare una sconfitta che li lascerebbe cercando di recuperare dopo una sola partita. Ieri sera, però, con un secondo tempo che ha prodotto due cartellini rossi, due gol, un rigore e una prestazione standout da uno sconosciuto parente in Costa Rica Joel Campbell, Costa Rica e Bolivia possa finalmente avere dato i tifosi neutrali loro genuina prima acqua fredda momento. Qualunque sia il gioco mancava in termini di qualità, il secondo 45 minuti più che compensato in spettacolo. E stasera la torcia sarà passata al Cile e Uruguay, come per la prima volta in questo anno di concorrenza due pre-torneo preferiti affronterà-off. Con Oscar Tabarez e Claudio tende a persistere con i loro intenti ad attaccare Borghi, la Copa potrebbe semplicemente essere impostato per ricevere il calcio d'inizio ha così disperatamente bisogno per mantenere il pubblico in tutto il mondo televisivo.

Rupert Fryer è un giornalista freelance di calcio e co-fondatore di SouthAmericanFootball.co.uk . Potete seguirlo su Twitter: @ Rupert_Fryer .