Trapattoni dice addio all’Irlanda

0
476

giovanni_trapattoni_irlandaGiovanni Trapattoni non è più il commissario tecnico dell’Irlanda. Come aveva già anticipato nei giorni scorsi, il tecnico italiano ha deciso di lasciare il posto immediatamente dopo la mancata qualificazione della sua nazionale al Mondiale brasiliano, soltanto quarta nel Gruppo C. Una scelta ampiamente concordata con la Federcalcio irlandese, che a pochi minuti dal ko aveva lasciato intendere la possibilità di un cambio immediato alla guida tecnica. L’ormai ex ct dell’irlanda ha dichiarato: «Voglio ringraziare tutti gli irlandesi che ci hanno dato il loro supporto durante il periodo in cui siamo stati qui- dice Trapattoni – ha significato molto per noi». Insieme a Trapattoni, lascia l’incarico anche il suo vice Marco Tardelli.

Il tecnico ha comunque dichiarato che non lascerà il calcio, “Lascio l’Irlanda ma non il calcio, voglio continuare ad allenare”. Le intenzioni sono quindi quelle di non porre fine alla carriera, “Semplicemente da oggi non sono più il ct dell’Eire. Ci siamo lasciati consensualmente con grande fair play. Ora guardo ad altre possibili panchine senza alcuna preclusione”.

Cammino del ct tormentato dopo una sfortunatissima qualificazione mancata ai Mondiali del 2010 (memorabile il mani di Henry che portò al gol di Gallas decisivo nei playoff con la Francia) e l’accesso a Euro 2012 in un girone con Italia, Spagna e Croazia.
Poi il deludente cammino verso il Brasile che vede ora l’Irlanda a quota 11 punti in 8 gare, al quarto posto nel Gruppo C dominato dalla Germania. Addio ai Verdi quindi ma tanta voglia, con i suoi 74 anni, di continuare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.