Solo quattro punti per poter sognare

0
721

Mancano due partite per concludere la fase a gironi della Champions League, Milan e Juventus si ritrovano nelle stessa situazione: servono quattro punti per poter passare il turno. Le italiane fino a oggi hanno avuto percorsi diversi, affrontato difficoltà e squadre differenti, rincorrono però lo stesso sogno e hanno tutti i presupposti per realizzarlo.

La Juve di Conte dopo la vittoria di ieri sera sul Nordsjaelland si trova catapultata in una posizione di forza, a parlare ai microfoni dei media dopo la partita ci pensa il vice Alessio che incarna tutta la rabbia agonistica dei Bianconeri “Volevamo vincere, c’era tanta rabbia e i ragazzi l’hanno messa subito in campo. È stato importante entrare in campo determinati, è mancato solo il gol di Matri in una gara ottima. Il risultato non fa una grinza per quello che abbiamo prodotto in campo. Anche a Copenaghen abbiamo tenuto larghi Asamoah e Isla per l’inserimento degli attaccanti, è un modulo che ci agevola. La sconfitta con l’Inter? Non avevo dubbi sulla risposta positiva stasera da parte della squadra”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.