risultati dell’ultima giornata di serie A

0
774

Vittoria e sorpasso. Il Palermo batte 3-1 la Roma e scavalca i giallorossi in classifica, affiancando l’Inter a quota 23 punti e portandosi a – 1 da Juve e Napoli, ovvero dal quarto posto che vale la Champions League. Un successo meritato per i rosanero che ne rifilano 3 ad una Roma discreta nel primo tempo, inguardabile nella ripresa. Le reti sono di Miccoli, Ilicic e Nocerino, inutile il gol della bandiera di capitan Totti nel finale. La sfida tra Pastore e Menez, i due talenti piu’ attesi della serata, la vince Josip Ilicic, sloveno che Zamparini ha scovato nel Maribor e che e’ diventato uno dei pilastri della squadra di Rossi.

‘E’ stata una ennesima domenica di sofferenza: ci aspettavamo una vittoria. Il rammarico per il pari c’e’, ma dobbiamo tenere conto delle difficolta’ del periodo. La squadra, sotto di un gol, ha avuto una reazione straordinaria”: il tecnico del Bari Giampiero Ventura non nasconde l’amarezza del clan pugliese per aver mancato l’appuntamento con la vittoria (Bari-Cesena 1-1) che manca dal 26 settembre, Bari-Brescia 2-1).

E’ un Walter Mazzarri deluso ma che non fa drammi dopo la sconfitta del suo Napoli per 3-1 in casa dell’Udinese. L’allenatore partenopeo riconosce i meriti di una ottima Udinese trascinata dalla tripletta di Antonio Di Natale: “davanti a noi c’era una squadra forte, messa bene in campo, che alla prima occasione, in contropiede, è riuscita ad andare in vantaggio, ha avuto la possibilità di giocare di rimessa, su un campo dove alcuni nostri giocatori non si sono espressi come al solito. Abbiamo fatto più fatica, ad ogni palla persa si poteva rischiare di prendere gol, ma questo è il calcio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.