Primo giorno a Cracovia: l’Italia in ritiro

0
553

Primo giorno di ritiro Polacco e la spedizione della nazionale italiana appare come un grande e caotico cantiere in azione. Il punto di riferimento per tutti è Cesare Prandelli che rispondendo alle domande dei giornalisti chiarisce le intenzione dello staff sul caso Barzagli e le sue idee tattiche per l’esordio contro la Spagna.

Cerchiamo di recuperarlo. Anche se per la prima gara, con la Spagna, sarà impossibile. Ma lo aspetteremo sino all’ultimo minuto è troppo importante” tuttavia Andrea Barzagli deve ancora sottoporsi a verifiche più accurate e nel caso fosse necessario il suo sostituto sarà il centrale del Cagliari Davide AstoriIl difensore in preallarme è lui. Non Ranocchia, perché si è stirato nell’ultimo allenamento effettuato a Parma”. L’infortunio di Ranocchia, fin’ora rimasto curiosamente nell’ombra, potrebbe spiegare la convocazione di Leonardo Bonucci nonostante il suo coinvolgimento nelle inchieste sul calcio scommesse.

In attesa del titolare difensivo della Juventus, il ct Prandelli pensa ad una difesa a tre, con Daniele De Rossi nel ruolo di centrale difensivo affiancato dai torinesi Giorgio Chiellini e Angelo Ogbonna, a centrocampo saranno invece Marchisio e il milanista Nocerino ad affiancare la qualità di Andrea Pirlo. Insomma già nelle prove sul campo di allenamento di un nuovo 3-5-2 appare evidente che la voglia di fare il gioco sia l’idea fissa del nostro allenatore, azzardare una tale soluzione potrebbe essere la formula giusta per affrontare i campioni del Mondo e dell’Europa in carica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.