Mutu rischio doping

0
544

Positivo al test antidoping.
Un macigno che piomba sulla Fiorentina e Mutu.sottoposto a un controllo mirato del Coni dopo Fiorentina-Bari del 10 gennaio,nell’urina del giocatore sono stati ritrovati dei metaboliti della sibutramina, presente in alcuni farmaci anti-obesità nella lista delle sostanze proibite dalla federazione, il rischio è che, essendo già stato punito in passato per cocaina, come recitivo rischia da 1 a 4 anni di esclusione…
Mutu alquanto sorpreso dalla notizia, ha dichiarato che l’unica cosa che ha assunto è un farmaco acquistato in erboristeria per la stitichezza,che però avrebbe innescato la reazione metabolica.
La Fiorentina è dalla parte del suo giocatore, pronto a difendere la sua buona fede e la sua innocenza.
Credo che probabilmente anche dalle controanalisi ritroveranno questa sostanza, ma la domanda è per un farmaco da stitichezza si può tenere fuori dai campi di calcio un calciatore di quel livello per 1-4 anni?
Credo che non ci può essere rigidità in queste situazioni che probabilmente bisogna poter trovare un sistema per valutare ogni situazione per bene, ed avere un quadro clinico del calciatore avere i dosaggi giusti presenti nel sangue o nelle urine capire se è una cosa abituale o saltuaria, si potrebbe creare un ente preposto a cui i calciatori possono rivolgersi per sapere se un qualunque farmaco possa generare sostanze dopanti.
Mi sembra come una persona che posteggia un attimo la macchina in doppia fila per comprare un caffè al bar di fronte e gli ritirano la patente per 1/4 anni, speriamo si risolva tutto..
In bocca al lupo a Mutu.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.