Lionel Messi la storia..

0
488

Ha cominciato a giocare a 5 anni nel Grandoli, all’età di sette anni Lionel Messi indossa la maglia dei Newell’s Old Boys e gioca nelle categorie giovanili. Nel 2000 emigrò in Spagna dopo aver ottenuto un contratto con il Barcellona. Il suo trasferimento nel club spagnolo nacque dalla necessità di Messi di curare una malattia da cui era afflitto che lo spinse a trasferirsi in Spagna per trovare una cura adatta. Gli fu diagnosticato un deficit di “Gh”, il cosiddetto ormone della crescita, che gli impediva di raggiungere un’altezza accettabile. Il Barcellona si offrì di pagarne le cure mediche e grazie a questo riuscì a mettere il giocatore sotto contratto.
La sua ribalta internazionale risale all’estate 2005, quando, segnando 6 gol in 7 partite, ha contribuito alla vittoria della sua nazionale al Mondiale Under 20, venendo eletto miglior giocatore del torneo (Adidas Gold Ball) e ottenendo il titolo di capocannoniere (Adidas Golden Shoe). Contro l’Albacete segna il suo primo gol nella Liga.

Proprio nel Barcellona gioca titolare assieme a Ronaldinho e al camerunense Samuel Eto’o. Purtroppo ha dovuto saltare la finale di Champions League contro l’Arsenal a causa di un infortunio rimediato contro il Chelsea. Al Mondiale 2006 con la maglia dell’Argentina ha contribuito al 6-0 contro la Serbia & Montenegro. Nel campionato successivo riesce nella grande impresa di segnare una tripletta al Real Madrid.

Ha vinto due volte la Liga (2005 e 2006), due volte la Supercoppa Spagnola (2005 e 2006) ed una volta la Champions League (2006). La stagione 2005/2006 finirà con 7 gol in 23 partite

Il suo soprannome è la Pulga (La Pulce), per via della sua statura piuttosto ridotta. Per sopperire al deficit fisico che gli causava la sua malattia ben presto il piccolo Lionel imparo’ a giocare palla a terra, sviluppando la tecnica palla al piede.

Nell’anno 2007: Dal mese di febbraio è protagonista, come altri sportivi, di uno spot pubblicitario dell’Adidas. É arrivato terzo al Pallone d’oro vinto da Kaká. Dalla rivista Guerin Sportivo ha ricevuto il premio “Bravo” come miglior giocatore europeo inferiore a 21 anni del 2007. Il premio EFE quale miglior calciatore sudamericano della Liga . É arrivato secondo al FIFA World Player of the Year,Giocatore Mondiale dell’Anno FIFA. Alla fine della stagione 2007/2008 i gol saranno 16 in 37 presenze, i gol in Champions League saranno 6 in 9 presenze.Recentemente ha ammesso di esser disponibile ad un suo eventuale trasferimento al Napoli,ma sembra essere la solita bufala sparata dai quotidiani spagnoli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.