INTER- Gasperini esonerato? Lippi rifiuta il ritorno in neroazzurro

0
574

INTERGasperini esonerato? Lippi rifiuta il ritorno in neroazzurro
Marcello Lippi ringrazia e va avanti. L’ex ct azzurro alla domanda di un probabile ritorno sulla panchina dell’Inter ha risposto picche, memore di quanto accaduto nel 2000 proprio sotto la presidenza di Moratti.
Un’esperienza negativa per il tecnico viareggino che alla fine si dimise, mesi terribili per Lippi che all’Inter proprio non si trovò a suo agio.
Se quindi la panchina di Gasperini dovesse saltare (decisiva la partita di Novara) si restringe il nome dei papabili candidati per succedere all’ex tecnico del Genoa.
Secco e perentorio il no di Lippi, non che Moratti l’avesse contattato; anzi pensiamo che neanche al presidente neroazzurro sia venuto in mente di richiamarlo; ma il tecnico ex Juve ha chiuso ogni possibilità con una frase significativa: ”L’Inter? Sono già stato a Milano e questa idea all’Inter non mi passa per l’anticamera del cervello”.
Più chiaro di così Lippi non poteva certo esserlo; se a Novara Gasperini dovesse fallire ancora allora si che Moratti penserebbe bene ad opportune alternative: Baresi e Figo sono le soluzioni ”fatte in casa”, meno probabile invece l’ipotesi Capello.
I latini dicevano ”homo faber fortunae suae”, Gasperini è artefice del suo destino: se vuole continuare ad allenare una grande deve dimostrare di essere un allenatore da top club.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.