Il Bologna supera il Cagliari, quota quaranta raggiunta

0
564

Nel posticipo della trentaduesima giornata i rossoblu emiliani sconfiggono per 1 a 0 i rossoblu sardi. Alla fine di una partita più che mai combattuta e tesissima, tanto che a fine partita viene espulso l’allenatore Pioli, è il Bologna a spuntarla grazie ad una magia del suo fuoriclasse, Diamanti.

Una punizione imprendibile, anche per un Agazzi in serata di grazia, decide le sorti della partita al nono minuto della ripresa. Il primo tempo aveva visto un Cagliari padrone del campo ma estremamente inconcludente li davanti, con un Thiago Ribeiro evanescente e un Larrivey impreciso. Il Bologna è riuscito invece a sfruttar meglio i suoi spazi e con l’ex Acquafresca e lo stesso Diamanti è andato alla conclusione in porta, ma il risultato è stato salvato dal portiere sardo, mai visto così decisivo.

Nella ripresa il gol emiliano da la scarica giusta al Cagliari che in un quarto d’ora crea tre occasioni da gol clamorose ma complice Gillet e ancora l’imprecisione degli attaccanti, il risultato resta invariato.

Al fischio finale grandissimo entusiasmo sugli spalti del Renato Dall’Ara con l’abbraccio tra Pioli e l’indisponibile Di Vaio. Certo il Bologna non è ancora salvo, con un Lecce che li dietro corre come nessuno mai, ma nello scontro diretto per la salvezza era determinante la vittoria, e ora la permanenza in serie A sembra davvero a portata di mano. Il Cagliari dovrà invece faticare molto di più, il Lecce è solo quattro punti sotto, ma Lunedì torna il bomber Pinilla, e a Trieste il Catania non avrà vita facile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.