E’ morto Ivan Ruggeri, ex presidente dell’Atalanta.

0
692

24230729_atalanta-ivan-ruggeri-morto-ha-fatto-grandi-nerazzurri-0E’ morto Ivan Ruggeri come annuncia il sito dell’Atalanta, il sessantottenne ex presidente della società bergamasca ebbe un’ischemia celebrale durante una risonanza magnetica che lo ridusse in stato vegetativo dal 2008 fino alla scorsa notte quando è deceduto. Nei suoi 14 anni di presidenza ha fatto il bene dell’Atalanta, con 9 campionati di serie A e 5 di B lanciando giovani calciatori che poi sono diventati campioni come Pippo Inzaghi (capocannoniere con la maglia dell’Atalanta nella stagione 1996-97), Christian Vieri (detto Bobo) e il Cristiano Doni che vinse poi il mondiale con la nazionale azzurra nel 2006,  o rilanciato allenatori  come Gigi Del Neri. Da giovane Ruggeri praticò ciclismo a livello dilettantistico, poi, dopo la morte della madre, passò all’imprenditoria e diventò presidente dei nerazzurri nel 1994. Disse alla Gazzetta dello Sport: <<Bergamo non mi ha mai amato. Forse quando non ci sarò più la gente capirà quanto bene ho fatto all’Atalanta>>. Di lui ricordiamo le lotte contro la violenza negli stadi, si schierò persino contro i propri tifosi (gli ultrà atalantini) quando crearono disordini in occasione di Atalanta-Milan del 2007, in quella circostanza Ruggeri disse: <<Certa gente non la voglio più nel mio stadio>>. Lascia la moglie Daniela e i due figli Francesca e Alessandro, i funerali si svolgeranno lunedì 8 alle 15, a Telgate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.