Champions League: Real e Chealsea in semifinale

0
715

Scontata la vittoria e il passaggio del turno del Real Madrid, già chiusa la pratica contro l’Apoel Nicosia nell’incontro d’andata, la partita del ritorno è stata l’ennesimo festival del gol, 5 a 2 per gli spagnoli. A parte la doppietta del solito Cristiano Ronaldo, la partita ha visto la conferma del ritorno ad alti livelli di Riky Kakà, autore tra l’altro di un gol. L’allenatore Josè Mourinho non aveva dubbi né paure sulla qualificazione, e già pensa con determinazione alla prossima e ben più impegnativa sfida “Il Bayern è una grande squadra, la finale si gioca nel loro stadio e sarà dura. La seconda partita si gioca da noi ma sarà difficile anche questa. Il Bayern come squadra mi piace, credo sia più forte di quella che ho battuto con l’Inter in finale”.

Nell’altro quarto di finale il Chelsea non ha avuto vita facile col giovane e pimpante Benfica, nonostante il gol in trasferta dell’andata che aveva consentito agli inglesi di superare gli avversari 1 a 0, ieri sera la partita si è risolta solo nei minuti finali col gol del 2 a 1 firmato da Meirelles. La squadra di Di Matteo è passata in vantaggio nel primo tempo su calcio di rigore, netto, realizzato dal solito Lampard. Prima che si chiuda la prima frazione di gara i portoghesi perdono il loro capitano Maxi Pereira per somma di ammonizioni, ma pur in dieci uomini danno battaglia. La grande corsa degli uomini di Jorge Jesus mette in difficoltà i blues, il gol di Javi Garcia su calcio d’angolo riapre la partita. Ma nonostante la grande generosità e il genio di Aimar, la squadra portoghese non riuscirà a prolungare la sua permanenza in champions.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.