Caso Cassano, ancora nessun risvolto

0
722
La disputa contrattuale di Antonio Cassano con la Sampdoria dovrà essere risolta dalla Lega Calcio Italiana Lunedi. La Sampdoria ha depositato una richiesta presso la Lega Calcio di rescindere l’attuale contratto dell’attaccante per motivi di insubordinazione.
Le trattative per un accordo oggi a Milano non hanno portato un risultato accettabile per entrambi le parti con la decisione finale ora nelle mani della Lega Calcio. “Una decisione dell’arbitrato è necessario”, ha detto Paolo Giuggioli. “Abbiamo ascoltato le testimonianze . “Lunedi ‘a 1500 ci sarà una nuova udienza dopo di che devo annunciare il verdetto.” Cassano, è stato escluso dalla squadra della Sampdoria nel mese di ottobre a seguito di una accesa discussione con il presidente del club Riccardo Garrone nello spogliatoio. Il 28 enne è sotto contratto con la Sampdoria fino al giugno del 2013. “Antonio ha fatto tutto ciò che doveva fare”, ha detto l’avvocato Giuseppe Bozzo Cassano. “Lui è tranquillo.” Tra i sette testimoni presentati dalla Samp in udienza di oggi, c’erano cinque della squadra di Cassano compagni tra cui l’Italia l’attaccante Giampaolo Pazzini. Cassano, che non si presentò all’udienza di oggi, non ha avuto testimoni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.